Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

 

Candidati Consiglieri

Michele Arnoni

Michele Arnoni

Dunque, dove eravamo rimasti? Potrei dire moltissime cose e ne dirò poche: io sono qui, e lo sono anche, per parlare per conto di quelli che parlare non possono, e sono molti, e sono troppi; sarò qui, resterò qui, anche per loro. Ed ora cominciamo. Sono candidato alle prossime elezioni amministrative di Cosenza del 3 e 4 ottobre 2021, per la carica di consigliere comunale, nella lista Fratelli d'Italia, in sostegno del candidato Sindaco Francesco Caruso.

Non farò proclami o promesse. Volutamente non ho utilizzato slogan elettorali. Né chiederò promesse di voto. Più semplicemente e concretamente, qualora eletto vorrei essere rappresentante di tutti i cittadini, in particolare dei meno garantiti e degli emarginati, sia di coloro che mi avranno votato, ma anche di quanti, per mille motivi, non abbiano potuto o voluto farlo.

Vorrei essere la voce di tutti, se necessario anche fuori dal coro e fuori da ogni schema. Una sentinella del popolo all'interno del consiglio comunale, dove portare le vostre istanze. Amo la politica (la mia passione da sempre), la militanza, la meritocrazia, la sostenibilità. Cosenza, "la mia diletta Città... essa che mi scorre nelle vene e che amo", è la città in cui sono nato ed in cui voglio restare.

Dopo gli studi universitari ed una prima formazione professionale nella Capitale, infatti, ho deciso di ritornare nella mia Terra. La Terra dei Padri. Cosenza è la città delle mie radici, dei miei nonni, dei miei genitori, dei miei fratelli, dove mi sono sposato e dove sono nati i miei due figli.

Per questo spenderò ogni energia possibile al servizio della città e dei cittadini, sia da eletto e sia nel caso di non elezione. Mettendo a disposizione il mio impegno, le mie competenze, le mie idee, i miei progetti, le mie qualità. Sempre con umiltà, in punta di piedi, con pregi e difetti, e soprattutto nel rispetto delle libertà ed idee altrui. Così come pretendo lo stesso rispetto per le mie.

La mia non è certamente una candidatura improvvisata come ve ne sono a centinaia in ogni competizione elettorale, bensì frutto di una scelta ponderata, essendo da sempre impegnato in politica fin da giovanissimo. Cosenza negli ultimi anni è certamente progredita ed è diventata più attrattiva, ma non possiamo dire che va tutto benissimo. Specialmente su rifiuti e raccolta differenziata, trasporti, viabilità, mobilità sostenibile, verde pubblico, manutenzione dell’ordinario, commercio, politiche sociali, periferie, sicurezza, sanità e ospedale.

E’ su tali problematiche che vorrei concentrare la mia azione amministrativa, per tentarne una risoluzione. "Non serve a nulla avere le mani pulite se le teniamo in tasca"! Ecco perché sento il dovere di un impegno in prima persona, al fianco di Francesco Caruso che ritengo la persona giusta.

Grazie anticipatamente a quanti di voi decideranno di sostenermi e votarmi. Un ringraziamento speciale a coloro i quali hanno già manifestato il loro sostegno pur non condividendo il partito in cui sono candidato, e ai tanti amici e parenti che mi stanno supportando in questa avventura.

Un ringraziamento ancora più speciale alla mia famiglia, ai miei figli, a mia moglie Marica Grandinetti la quale, oltre a supportarmi, sopporta tutto ciò da più di un decennio, non so per quanto tempo ancora. Purtroppo, questa “malattia che non va più via”, la Politica, a volte ti porta a stare lontano dagli affetti più cari e poco presente in famiglia. Ma lo si fa anche per perseguire un bene collettivo. E nonostante ciò credo di essere un padre abbastanza presente.

Sarà una competizione dura, entusiasmante ed avvincente. Ma soli non si va da nessuna parte, serve pertanto il vostro contributo. Di tutti coloro che vorranno darlo. Non solo attraverso il voto, ma anche in termini di idee, proposte, programmi, progetti. Per disegnare insieme la nuova Cosenza che verrà.

E a chi dovesse essere ancora indeciso, se esprimere o meno una preferenza sul mio nome, dico che non ho certezze nella vita, ma sono sicuro che, a prescindere dal risultato, non vi farò pentire, e non deluderò nessuno. Questa è l'unica promessa che sento di poter fare.

Buon voto a tutti, che sia un voto utile e responsabile, scegliendo tra le persone migliori. E che, appunto, vinca il migliore! Adesso al galoppo!

P.s.: chiedo scusa in anticipo se nei prossimi giorni, e fino al 4 ottobre, vi disturberò con messaggini e telefonate, ma fa parte delle regole del gioco. Ricordo infine che si possono esprimere due preferenze di genere diverso all'interno della stessa lista: per cui chi dovesse decidere di votarmi può votare anche una donna nella mia stessa lista; e viceversa chi dovesse votare una donna della mia lista potrebbe inserire anche una preferenza maschile, chiaramente su di me.

 

#Cosenza2021
#MicheleArnoniAlComunediCosenza
Francesco Caruso Sindaco

 

 

 

 

 

 

 

 

Pin It