Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy

 

Sistema Elettorale

Elezioni Amministrative 2021: si vota il 3 e 4 ottobre

Elezioni Amministrative 2021: si vota il 3 e 4 ottobre

Il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, ha adottato il decreto che fissa la data del turno ordinario annuale delle elezioni amministrative (comunali e circoscrizionali) nei comuni delle regioni a statuto ordinario. Le consultazioni elettorali si svolgeranno nei giorni di domenica 3 ottobre e di lunedì 4 ottobre 2021, con eventuale turno di ballottaggio per l’elezione diretta dei sindaci nei giorni di domenica 17 ottobre e di lunedì 18 ottobre 2021.

I comuni coinvolti saranno 1.162, tra i quali 18 capoluoghi di provincia (compresi Torino, Milano, Bologna, Roma e Napoli) e 9 comuni sciolti per fenomeni di condizionamento e infiltrazione di tipo mafioso, per un totale di 12.015.276 elettori.

Con Circolare DAIT 4 agosto 2021, n. 49 ad oggetto “Turno annuale 2021 di elezioni amministrative nelle regioni a statuto ordinario. Decreto del Ministro dell’interno di fissazione della data della votazione. Adozione dei decreti di convocazione dei comizi”, il Ministero dell’Interno precisa che:

  • le operazioni di voto, ai sensi dell’art. 3, comma 1, del decreto-legge 5 marzo 2021, n. 25, convertito, con modificazioni, dalla legge 3 maggio 2021, n. 58, si svolgeranno la domenica, dalle ore 7 alle ore 23, e il lunedì, dalle ore 7 alle ore 15;
  • ai sensi dell’art. 1, comma 1, lettera b), n. 4), del citato D.L. n. 25/2021, sono inserite nel turno amministrativo dell’anno 2021 anche le elezioni nei comuni i cui organi devono essere rinnovati per motivi diversi dalla scadenza del mandato, se le condizioni che rendono necessarie le elezioni si sono verificate entro il 27 luglio 2021;
  • ai sensi del citato art. 1, comma 1, lettera b), nn. 2) e 3), sono coinvolti nel medesimo turno anche i comuni i cui organi sono stati sciolti per fenomeni di infiltrazione e di condizionamento di tipo mafioso ex art. 143 del D.Lgs. n. 267/2000, con scadenza della durata dello scioglimento entro il primo semestre del 2021 e i Comuni nei quali tali elezioni siano state già indette mediante l’integrale rinnovo del procedimento di presentazione delle liste e delle candidature, oltre che quelli in cui si devono ripetere le elezioni amministrative in alcune sezioni, ai sensi degli artt. 77 o 79 del D.P.R. 16 maggio 1960, n. 570, per l’effetto dell’annullamento giurisdizionale delle operazioni di voto.

Sono state pubblicate le Istruzioni su presentazione e ammissione delle candidature, la pubblicazione è aggiornata con le ultime modifiche normative introdotte con il decreto-legge 31 maggio 2021, n. 77, convertito dalla legge 29 luglio 2021, n. 108, nell’ambito della digitalizzazione e semplificazione dei procedimenti elettorali. Sono allegati alla pubblicazione la modulistica utile per il deposito delle liste e una raccolta di giurisprudenza in materia elettorale.

IL DECRETO DEL MINISTRO DELL’INTERNO 3 AGOSTO 2021
LA CIRCOLARE DEL MINISTERO 4 AGOSTO 2021, N. 49
ISTRUZIONI PER LA PRESENTAZIONE E L’AMMISSIONE DELLE CANDIDATURE (Pubblicazione n. 1)

 

 

Pin It